My 2 cents about La La Land // La La Land secondo me


Here I am GosAdd,
trying to explain at my best my feelings about La La Land reminding you English is not my first language but a language I've learnt by myself, listening to music and - after finding out Ryan - watching movies and interviews.

And let me also point out that I am not a journalist, not even a movie critic, never studied cinema or stuff like that. I'm just a simple fan who watches a movie and judges it on her guts. 

You know I really hate love movies, rom-coms and most of all I do hate musicals at the very bottom of my heart. I'm not a girlie and so far I could watch just one single musical that is Grease.
I've tried to watch Hair (stopped after 10 mins). I've watched Evita and I wanted to die and I couldn't leave the cinema. I've watched Dancer in the Dark and I've skipped all the songs in it. Never watched old 50s musicals like Singing in the Rain and I will never watch. People dancing and singing really get on my nerves.

And for those who may think "Hey, it's a Gosling movie, you would always praise him and his work...." No, you're wrong! I have no problem in saying how much I've disliked Gangster Squad because it was a parody and was sold as the new Untouchables. And so far GS is the worst movie Ryan has done. I can easily forget also The Notebook.

So, after having said this.... Here my 2 cents about La La Land...

When I've read Ryan was starring in a musical I wanted to hide away.. Ok ok I'm exagerating, but a musical?? Really?? Please no! I was terrified because as I've said before I really can't stand those movies. So I was really upset and I was afraid about my own feelings about it.
But as soon as the first teaser surfaced internet (back in July 2016), I was totally blown away.



How can you not after these images?  After these colours? After Ryan's whistling and singing?
I've remembered I thought if the movie had been good half of this teaser well then there was hope also for me.

So yesterday I was sitting in my seat in the bigger hall of the cinema and I was really nervous. And  this is foolish and childish in a way as it's just a movie! A movie! It's not real life but still this is.

We all know the story by now right?
Sebastian Wilder is a jazz lover who ekes out a living playing songs he truly hates at piano bars or at parties.
Mia Dolan is a girl who works at the Warner Studios' cafè dreaming about becoming a famous actress.

They're dreamers. Are they losers? Are they winners? We can read this movie in many ways I'd say.


There is joy and sadness, there is hope, there is love, there is passion, there is will. 
It's romantic but not sickening like cotton candy. It's magical. 
Really, nobody does movies like this anymore. I mean, I've watched many movies but never like this. It's a fresh breeze in a Hollywood that (so it seems)  can give us just remakes, reboots, sequels, superheroes. That keeps using CGI for making a movie better but forgets that we need real movies, movies we can see ourselves in it. 

La La Land is simple and pure. And you would love it for this. Because it's true. It's that reality we are living in every day.  A life where love borns, grows, and maybe ends like in Blue Valentine. A violent life also, like in Drive. But it's life. And La La Land is the mirror of our life.


Emma is stunning. With her big beautiful eyes dances and sings and delights.
Ryan... Believe me, this is not the fan who speaks but  a woman from the audience who tells her feeling.
He is immense. I knew it this since I've seen him in Ides of March 4 years ago but he keeps surprising me with every movie. He made us laugh (The Nice Guys and CSL), he made us cry (The Notebook and Blue Valentine), he can play the bad ass but you can't hate him because he's moved by love (Drive), he made us hate him for being a nazi (The Believer).  Is there a thing he can't do?? Oh yes! He can't cook!

I was totally wrong about the trailer thing: La La Land has surpassed all my expectations since the very first second. 

It deserved and deserves every single award it has been nominated too.

I can't say anything more because I think I could not avoid spoilering you the movie. 

This is a movie I really recommend to everyone out there and.. Why can't the title be turned into  WONDERLaLaLand??


Italian 

Ed ecco la mia umile recensione in italiano. Certo a differenza di quella inglese qua ho modo di esprimermi decisamente meglio.

Lasciatemi chiarire un paio di cose prima.
Non sono una giornalista ne una critica cinematografica, non ho mai studiato cinema o cose colllegate al cinema. Sono una semplice fan che guarda un film e lo giudica in base alle emozioni che mi da e che mi lascia.

E se mi seguite sapete anche bene che detesto i film d'amore, le commedie romantiche in genere e soprattutto i musicals. Non sono una ragazzina e nella mia vita sono riuscita a vedere senza arricciare il naso e anzi anche apprezzandolo parecchio Grease (la versione originale, non quella ridoppiata recentemente).
A parte questo non sono riuscita a sopportare Hair che ho dovuto spegnere dopo 10 minuti.
Quando vidi Evita al cinema pregavo che finisse, se avessi potuto mi sarei alzata e sarei scappata fuori dal cinema (ma non è che propriamente dietro l'angolo il cinema rispetto a casa mia).
Dancer in the Dark sono riuscita a vederlo mandando avanti tutte le scene musicali.
E mai e poi mai ho visto (e mai vedrò) i vecchi musicals che tanto piacciono a Ryan come Cantando sotto la pioggia. Di base le persone che ballano e cantano nei film mi danno proprio sui nervi. E' così, non posso evitarlo.

E se pensate "ecco un'altra fan sfegatata che sostiene Gosling (il monofaccia!!!) nonostante tutto", ebbene qua vi sbagliate di grosso perchè non ho mai esitato (e anzi lo ribadisco con forza) a dire quanto Gangster Squad sia davvero brutto perchè di base è una parodia ma è stato venduto come se fosse il nuovo "Gli Intoccabili". E resto dell'idea che è davvero il film più brutto che ho visto con Ryan finora. E sapete anche che Le Pagine della Nostra Vita è praticamente al penultimo posto della mia lista.

E con questa premessa... Ecco la mia opinione (perchè non si può certo definire recensione).

Quando appresi che Ryan sarebbe stato il protagonista di un musical sarei andata a nascondermi. Esagero forse si ma perchè proprio in un musical? Proprio in quel genere cinematografico che in assoluto è quello che più non sopporto? Avevo quasi paura perchè temevo che mi sarei alzata e me ne sarei andata.

Ma quando il primo teaser è uscito nel luglio del 2016 (il clip è sopra) ho pensato che se quel film fosse stato anche solo bello la metà.. beh allora c'era una speranza.
Perchè diciamolo, quel breve filmato di 1 minuto e 26 secondi è di una bellezza sconvolgente.
Le immagini, i colori, il fischio malinconico di Ryan e quella canzone che è City of Stars che mi fa venire i brividi ogni volta che la sento pur avendo di base pochissimi versi.

Quindi immaginate ieri seduta al mio bel posto nella sala più bella del cinema (un evento per i film di Ryan oserei dire). Ero un vero fascio di nervi e la cosa davvero è assurda e stupida e infantile, me ne rendo perfettamente conto. Ma sapete, quando ti aspetti tanto e non sai se cadrai o che ma sai che se cadrai sarà uno schianto tremendo è tutta questione di stomaco (per me almeno).

La storia la conoscete tutti ormai ma la riassumo molto brevemente.
Sebastian Wilder è un musicista jazz, anzi un purista del jazz, che sbarca il lunario come meglio può suonando canzoni che disprezza nei piano bars o nelle feste private.
Mia Dolan è una ragazza di provincia che lavora al caffè degli Studios della Warner e sogna di diventare attrice.



Sono dei sognatori. Ma sono dei perdneti? O forse sono vincitori? Credo che il film possa essere letto in entrambi i modi.
La La Land è gioia e tristezza. La La Land è Speranza. Amore. Passione. Volontà.
E' romanticismo ma non quel romanticismo stucchevole come può esserlo lo zucchero filato.
E' pura magia.
Quando leggevo le recensioni (davvero poche veramente, perchè dopo le durissime critiche mosse a Only God Forgives le evito accuratamente per poter essere io a giudicare libera da pregiudizi) mi stupivo di quello che signori critici (o presunti tali) scrivevano.
Ma avevano ragione. Non si fanno più film come La La Land. E' davvero una boccata di aria fresca per un'Hollywood ormai stanca che sa (sembra) solo sfornare rifacimenti e seguiti di vecchi film di successo. Che punta sul colpire lo spettatore con effetti speciali che personalmente mi fanno rabbrividere. Che punta troppo spesso ormai a personaggi che sono più che supereroi, che appaiono  invincibili e che pur cadendo dal 100° piano non si fanno un graffio.

La La Land è un film semplice e puro. E lo amerete per questo. Perchè è un film reale. Uno di quei film che grazie a Ryan ho imparato ad amare. La realtà che viviamo tutti i giorni. L'amore che nasce, cresce, matura e che forse finisce come in Blue Valetine. O il mondo violento che abbiamo conosciuto in Drive.
E' la vita. E La La Land è come la vita.

Emma mi ha sbalordita. Con quei suoi bellisismi occhioni balla, canta e incanta.
Ryan... Credetemi ma qua non è la fan che parla ma una spettatrice che dice quello che pensa.
Ryan  è immenso. Non finisce mai di sorprendermi ed è questa la cosa che mi stupisce.
Ha dato finora prova che sa farci ridere (The Nice Guys e anche Crazy Stupid Love), piangere e commuovere (La pagine, Blue Valentine), riesce a farsi odiare (The Believer), riesce a fare il cattivo ragazzo ma nonostante tutto non riusciamo ad odiarlo perchè sappiamo che è spinto dall'amore (Drive).
Mi chiedo se ci sia qualcosa che non sia in grado di fare, a parte non sapere cucinare.

Concludo Paperi. Mi sono davvero sbagliata con il  trailer del film. La La Land ha largamente sorpassato ogni mia aspettativa, fin dal primo istante.
Ha meritato ogni singolo premio vinto finora e li merita tutti.

E lasciate che spenda due parole per il doppiaggio nostrano. Resto dell'idea che la voce data a Ryan sia totalmente sbagliata per lui, eppure questo film è talmente bello che nemmeno quello è riuscito a rovinarlo.

Non potete perdervelo.

Stay Gos
Ale



CONVERSATION

0 Say your word:

Posta un commento